Per alcuni bambini conoscere ed esplorare il mondo circostante spesso non è un esperienza immediata, piacevole ed entusiasmante così come per i loro genitori e insegnanti non è sempre facile trovare gli strumenti adatti per favorirli in questo percorso.
Nel corso della esperienza professionale con bambini ciechi ho imparato quanto sia utile e funzionale, per facilitare l’apprendimento, saper trovare delle strategie diverse da quelle canoniche che si adattino ad un canale comunicativo alternativo a quello visivo, comunemente usato nella didattica tradizionale.
I libri tattili sono stati la risposta più efficace e trasversale per poter non solo trasmettere la piacevolezza della lettura ma anche trasferire ai bambini dei contenuti sia didattici che inerenti alla vita quotidiana.
Costruire un libro tattile richiede un cambio di prospettiva, sapersi mettere nei panni dell’altro e imparare a focalizzare l’attenzione su dettagli della realtà facendo una scrematura rispetto a input superflui che a volte disorientano e confondo i bambini.
Durante il mio percorso ho scoperto che questa risorsa non è utile soltanto con i bambini ciechi ma permette a molti bambini di imparare qualcosa senza la frustrazione dell’errore e sviluppando la loro fantasia.
In particolar modo i bambini disabili che non hanno la capacità simbolica incontrano nei libri tattili lo strumento attraverso il quale far propri dei contenuti senza dover passare attraverso il codice scritto e la parola.
E’ importante che le figure professionali che si occupano di educazione e insegnamento , e i genitori tengano conto di questo strumento come risorsa per il loro lavoro.
Da queste basi nasce la proposta di realizzare diversi laboratori per insegnanti educatori e genitori per imparare a costruire libri tattili così che ognuno possa scoprirsi capace di andare incontro all’interesse specifico di ogni bambino.
La realtà non si conosce solo con gli occhi o la parola, le mani sono uno strumento principe con cui il bambino conosce il mondo ed è fondamentale ricordarselo nel lavoro di tutti i giorni.

 

Pin It